Omelette con spinaci e philadelphia

Omelette con spinaci e philadelphia

Ingredienti

Ricetta per 4 persone

  • 8 uova grandi
  • 30 grammi di parmigiano
  • 500 grammi di spinaci surgelati
  • 125 grammi di philadelphia
  • sale e pepe qb
  • olio evo qb
  • burro qb
La ricetta delle omelette con spinaci e philadelphia, che si prepara in 30 minuti al massimo, realizzata con soli 3 ingredienti per ottenere un piatto completo e gustoso che conquisterà tutti. Ricetta semplice, veloce e  perfetto salva cena dell’ultimo minuto. 

Preparazione

Per realizzare le omelette con spinaci e philadephia, iniziate ponendo in una padella antiaderenti gli spinaci congelati con mezzo bicchiere d’acqua. Fate scongelare gli spinaci a fiamma bassa fino a quando questi ultimi non saranno morbidi e tutta l’acqua evaporata. A questo punto ripassate gli spinaci in padella con una noce di burro, un filo d’olio evo e sale. 

Nel frattempo sbattete 8 uova grandi con una frusta in una ciotola dai bordi alti, a cui aggiungete il sale e il parmigiano grattugiato. Una volta che il composto è omogeneo procedete a realizzare le vostre omelette.

Spennellate un po’ di olio evo in una padella antiaderente (potete utilizzare una noce di burro se preferite) e fate riscaldare qualche minuto. Non appena la padella si sarà riscaldata, prendete un mestolo del composto a base di uova e versatelo nella padella; fate dei movimenti circolari con la padella per distribuire in maniera omogenea l’uovo su tutta la superficie e cuocete la vostra omelette a fuoco basso. Quando l’omelette avrà ottenuto una consistenza solida, condite metà della superficie con qualche cucchiaino di philadelphia e 1/4 degli spinaci cotti. Ripiegate la metà liberà dell’omelette sul condimento e giratela, aiutandovi con una paletta larga e piatta (per evitare che si rompa), fatela cuocere fino a quando la superficie della frittella non sarà diventata dorata. 

Procedete allo stesso modo per realizzare le altre omelette e riponetele su un piatto da portata.

Le omelette con spinaci e philadelphia sono pronte per essere gustate in compagnia.

 

Consigli

  • Ogni omelette corrisponde ad una porzione ed ogni porzione contiene due uova. Potete aumentare o diminuire le dosi a seconda di quante omelette volete realizzare;
  • Potete farcire le vostre omelette con altri condimenti, ad esempio con prosciutto cotto e mozzarella, con zucchine e philadelphia o con le verdure che preferite e i salumi che preferite a seconda del vostro gusto personale;
  • Potete sostituire la philadelphia classica con la philadelphia active per un risultato più leggero e adatto a tutti, anche agli sportivi;
  • Se vi è piaciuta questa ricette con gli spinaci potete provare anche quella del rotolo di spinaci farcito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *