Mezzi rigatoni con fave guanciale e pecorino

Mezzi rigatoni fave, guanciale e pecorino

Ingredienti

Ricetta per 4 persone

  • 400 grammi di mezzi rigatoni 
  • 400 grammi di fave fresche
  • 150 grammi di guanciale tagliato a fettine più spesse
  • 100 grammi di pecorino romano 
  • 1/2 litro di brodo vegetale
La ricetta per realizzare una gustosa ricetta primaverile con fave, guanciale e pecorino in poco tempo e in maniera semplice, senza l’utilizzo di grassi aggiunti, per un risultato goloso che piacerà sicuramente a tutti.

Preparazione

Per la preparazione dei mezzi rigatoni con fave, guanciale e pecorino, iniziate tagliando a listarelle il guanciale e ponetelo in una pentola in alluminio o in una padella antiaderente a fuoco basso. Non aggiungete olio poiché il guanciale rilascia molto cottura in cottura, motivo per cui cuoceremo direttamente le fave senza l’utilizzo di olio aggiunto.

Appena il guanciale avrà iniziato a rilasciare il suo grasso (ci vorranno circa 10 minuti), aggiungete le fave e fate rosolare per qualche minuto. Successivamente iniziate a cuocere le fave aggiungendo a poco a poco il brodo vegetale e lasciate cuocere per circa 20 minuti con un coperchio. Vi consiglio di non aggiungere sale, poiché il guanciale e il pecorino sono già abbastanza sapidi. 

Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata e realizzate la crema di pecorino. Vi basterà aggiungere 1 mestolo abbondante di acqua di cottura della pasta al pecorino in una piccola ciotola e mescolare bene per ottenere un composto dalla consistenza cremosa.

A questo punto scolate la pasta al dente, saltatela in pentola insieme alle fave e al guanciale e aggiungete la crema di pecorino. Mescolate bene fino a quando la pasta non sarà condita in maniera omogenea e risulterà molto cremosa.

I vostri mezzi rigatoni fave, guanciale e pecorino è pronta!

Consigli

  •  La ricetta prevede l’utilizzo di pecorino romano, ma in alternativa potete usare il pecorino che più preferite, per un risultato ugualmente goloso.
  • Nel caso in cui non riusciste a trovare il guanciale, è possibile sostituirlo con la pancetta che in questo caso deve essere soffritta per qualche minuto con un po’ di olio e cipolla, a cui successivamente aggiungete le fave e procedete nello stesso modo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *