Focaccia genovese semplice

Focaccia genovese semplice

Ingredienti

Ricetta per 600 gr di faina

Per l’impasto:

  • 600 grammi di farina manitoba (o farina 0)
  • 400 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 140 ml di olio evo
  • 25 grammi di lievito di birra
  • 15 grammi di sale
Per la superficie:
 
  • sale grosso
  • olio evo
  • rosmarino
 

La ricetta della focaccia alla genovese è semplicissima da realizzare, con una farina forte, la manitoba o farina 0, che richiede una doppia lievitazione per un risultato più soffice e digeribile. Gli ingredienti della focaccia bianca sono quelli di Giallo Zafferano, anche se il procedimento è più semplice e veloce, adatto anche ai meno esperti in cucina.

Preparazione

Per la preparazione della focaccia alla genovese semplice, sciogliete il lievito di birra in acqua tiepida e successivamente versatela in una ciotola capiente dai bordi alti in cui aggiungete l’olio d’oliva e lo zucchero.

A questo punto aggiungete a poco a poco la farina manitoba insieme al sale e iniziate ad impastare il composto con le mani. Formate un panetto che risulterà molto appiccicoso, spennellate sopra un po’ di olio d’oliva, coprite con pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume.

Non appena l’impasto sarà lievitato, ungete una teglia da forno rettangolare con abbondante olio d’oliva, appoggiate il panetto e iniziate ad allargare con le mani. Se quando stendete l’impasto questo oppone resistenza, fate riposare qualche minuto e riprendete a stendere. Si tratta semplicemente del glutine di cui è ricca la farina manitoba.

Stendete completamente la focaccia e fate lievitare per un’altra ora circa. 

Passato il tempo della seconda lievitazione, formate dei buchi con i polpastrelli sulla superficie della focaccia, versate un po’ di olio evo, spargete con un po’ di sale grosso e del rosmarino.

Cuocete in forno statico a 200° per circa 15 minuti. Fate raffreddare e gustate semplice, con salumi, formaggi o utilizzatela al posto del pane.

 

Consigli

  • L’acqua in cui sciogliete il lievito non deve essere troppo calda, altrimenti ucciderà  i lieviti e non avverà la lievitazione;
  • Non aggiungete il sale a contatto diretto col lievito, perchè potrebbe bloccare la lievitazione;
  • Potete utilizzare la farina manitoba o la farina 0, in quanto si tratta della stessa preparazione;
  • Fate lievitare l’impasto il più possibile in modo che risulti più digeribile;
  • I tempi di lievitazione dipendono dalla temperatura esterna, per cui se c’è caldo l’impasto lievità in pochissimo tempo, se c’è freddo è consigliabile far lievitare l’impasto in forno con la lampadina accesa, che mantiene una temperatura di 30° circa all’interno dello stesso.
  • Potete utilizzare l’impasto come base per pizza, piuttosto che come focaccia bianca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *