Come sostituire il burro e il latte nelle ricette

Semplici consigli su come sostituire il burro e il latte nelle vostre ricette, per ottenere dei piatti ugualmente buoni per la dieta e per il palato.

A tutti sarà capitato, almeno una volta, di voler preparare una ricetta, dolce o salata, aprire il frigo e non avere il latte o il burro e di averci rinunciato con tristezza, oppure di voler preparare un dolce senza latticini, a causa di intolleranze alimentari o di un regime alimentare dietetico e rimanere con l’acquolina in bocca.

Nelle ricette tradizionali  questi due ingredienti non mancano quasi mai, ma con qualche piccolo accorgimento ed in modo semplice vi spiego come sostituire il burro e il latte nelle vostre ricette. 

Il burro è un grasso di origine animale, formato da una parte di grasso (circa l’80%) e una parte di acqua (circa il 20%), visibile quando si scioglie. E’ un perfetto trasmettitore di aromi e rende soffici e gustosi i vostri dolci. Ma come fare per sostituirlo?

Arriva il nostro aiuto l’olio extravergine d’oliva, uno dei prodotti consigliati nella dieta mediterranea per condurre uno stile di vita sano. Ma attenzione! Anche l’olio è molto calorico, per cui non bisogna esagerare. Per un olio di qualità vi consiglio di provare l’olio del frantoio Pistelli.

La principale differenza con il burro è che si tratta di un grasso di origine vegetale, per cui non contiene al suo interno colesterolo. 

Per sostituire il burro con l’olio dovete calcolare il 20% in meno in termini di quantità, quindi a 100 grammi di burro corrispondono 80 grammi di olio evo. 

Potete utilizzare questo metodo per qualsiasi tipo di sostituzione, dalle torte a biscotti e frolle, a salse tipo la besciamella.

Tuttavia vi sono dei casi in cui il burro non ha la semplice funzione di grasso ma serve a evitare che i cibi si attacchino al fondo della teglia. In questo caso il semplice olio potrebbe non essere sufficiente ad evitare un disastro in cucina, quindi vi consiglio di utilizzare la carta forno, qui i consigli per rivestire una teglia in pochi secondi per evitare che la carta si muova e che piccoli pezzi  finiscano nell’impasto. 

Passiamo al latte, invece, facilissimo da sostituire con altre sostanze. 

Se siete a corto di latte potete sostituirlo con egual quantità di acqua nelle vostre ricette, se invece non amate il latte di origine animale e preferite sostituirlo con latte di tipo vegetale, potete utilizzare le medesime quantità, senza ottenere alcuna alterazione di consistenza alla ricetta. Ovviamente il gusto sarà differente in base alla tipologia di latte scelto: di soia, di mandorla, di riso, di cocco, di avena ecc.

Se invece volete sostituire il latte con lo yogurt, quest’ultimo deve essere del 25% in più rispetto alla quantità del primo. Ad esempio 100 grammi di latte possono essere sostituiti con 125 grammi di yogurt. Ovviamente anche qui il gusto potrà essere alterato in base al tipo di yogurt scelto. 

Un modo per rendere i vostri dolci ancora più gustosi e ricchi, invece? Sostituire la stessa quantità di latte con la stessa quantità di panna. Una vera coccola per il palato di grandi e piccini. 

Adesso non avrete più dubbi su come sostituire il burro e il latte nelle ricette. Che aspettate? Correte in cucina a preparate un buon dolce!

Io vi consiglio la torta soffice al limone, alta, morbida e profumata, perfetta in ogni momento della giornata.

Da oggi potrete sbizzarrirvi in cucina senza dover rinunciare ad una ricetta o pensare di ingrassare o, addirittura, stare male. Nessuna privazione, solo qualche semplice sostituzione con alimenti che tutti abbiamo nella dispensa della nostra cucina.

Seguimi su Instagram su @blogricottaecioccolato, taggami nelle tue storie quando realizzi le mie ricette!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *