Cuori di carciofi a testa in giù

Cuori di carciofi

Ingredienti

Ricetta per 5 persone

  • 10 cuori di carciofi 
  • 1 spicchio d’aglio
  • un mazzetto di prezzemolo
  • sale qb
  • acqua
  • 100 ml di olio evo

ABOUT ME

Foto del profilo

Mariarosa Orlando

Cuori ci carciofi morbidi, cucinati a testa in giù, per un risultato davvero sorprendente. Veloci e gustosi, talmente semplici, che possono essere cucinati anche dai meno esperti, ottenendo un successo senza precedenti.

Per preparare le penne con crema di zucchine e tonno, iniziate mettendo a bollire una pentola con abbondante acqua per cuocere la pasta.

Non appena le zucchine sono cotte, versatele nel mixer a cui aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta, sale e pepe, il grana grattugiato e i pinoli. (Questi ultimi due ingredienti potete evitarli per un piatto più leggero.)

Azionate il mixer per qualche minuto fino a quando non otterrete un crema liscia ed omogenea. Se risulta troppo densa aggiungete un altro pochino di acqua di cottura della pasta.

Adesso nella stessa padella in cui avete cotto le zucchine, mettete a cuocere il tonno sgocciolato con un filo d’olio evo per un minuto.

Scolate la pasta, versatela nella padella col tonno, aggiungete subito la crema di zucchine e saltate per qualche secondo.

Alla fine grattugiate sopra un po’ di scorza di limone e servite calda.

Le penne con crema di zucchine e tonno, al profumo fresco di limone, sono pronte per essere gustate!

Per preparare le penne con crema di zucchine e tonno, iniziate mettendo a bollire una pentola con abbondante acqua per cuocere la pasta.


Non appena le zucchine sono cotte, versatele nel mixer a cui aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta, sale e pepe, il grana grattugiato e i pinoli. (Questi ultimi due ingredienti potete evitarli per un piatto più leggero.)

Azionate il mixer per qualche minuto fino a quando non otterrete un crema liscia ed omogenea. Se risulta troppo densa aggiungete un altro pochino di acqua di cottura della pasta.

Adesso nella stessa padella in cui avete cotto le zucchine, mettete a cuocere il tonno sgocciolato con un filo d’olio evo per un minuto.

Scolate la pasta, versatela nella padella col tonno, aggiungete subito la crema di zucchine e saltate per qualche secondo.

Alla fine grattugiate sopra un po’ di scorza di limone e servite calda.

Le penne con crema di zucchine e tonno, al profumo fresco di limone, sono pronte per essere gustate!

Mi presento.. sono Mariarosa, ho 25 anni e la mia più grande passione l’ho ereditata da mia nonna Maria, la cucina. 

Non ho ancora detto la cosa più importante, sono siciliana e come tutti i siciliani amo il mare, la natura e il cibo! Vi chiedete cosa c’entra con tutto ciò, ma in realtà anche il nome del blog dipende dalle mie origini. Ho deciso di chiamare questo blog “Ricotta&Cioccolato”, perchè in Sicilia la ricotta è uno dei principali ingredienti utilizzati nei dolci..

Follow me

Preparazione

Per preparare i cuori di carciofi a testa in giù, lavate i cuori di carciofi sotto l’acqua corrente.

Tritate il prezzemolo e l’aglio  e ponete il trito in una ciotolina con l’olio e il sale, emulsionate bene fino ad ottenere una salsina.

Riprendete i carciofi e versate sopra la salsina con un cucchiaio, per farla penetrare all’interno delle foglie.

Adesso ponete i carciofi a testa in giù in una padella o in una pentola antiaderente.

Versate l’acqua  nella pentola e riempite per 3/4, lasciando libere le estremità dei carciofi. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 20 minuti circa a fiamma bassa. Di tanto in tanto, durante la cottura, irrorate i carciofi dall’alto con il sughetto.

Una volta che i carciofi sono cotti e che il sughetto si è ristretto, potete decidere se lasciarlo più liquido (pur essendo sempre cremoso) o se frullarlo nel mixer, per avere una salsa più consistente da versare sopra.

I vostri carciofi a testa in giù sono pronti. Possono essere serviti caldi oppure freddi, per un antipasto sfizioso.

 

Carciofi a testa in giù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *