7 schiscette per tenersi in forma fuori casa

Le ricette per preparare 7 schiscette semplici, veloci e gustose per tenersi in forma fuori casa, quando si ha poco tempo a disposizione, ma non si vuole rinunciare ad un buon pasto in ufficio, in università o in viaggio.

Il tempo passa, l’estate si avvicina e con questa anche la temutissima prova costume. Ma stiamo tutto il giorno fuori casa e mangiamo ciò che ci capita sotto gli occhi nei momenti di fame. La dieta sembra un miraggio. E invece no! Basta un poco di organizzazione e un pizzico di voglia per rendere ogni pausa pranzo leggera, gustosa e senza sensi di colpa.

Il mio consiglio è quello di fare ogni fine settimana una lista della spesa con gli ingredienti che vi servono per realizzare le vostre schiscette da portare in ufficio, all’università o in viaggio. Io, ad esempio, faccio una lista dei piatti da preparare ogni giorno della settimana, vado ad acquistare gli ingredienti necessari in modo da avere tutto a portata di mano, senza la necessità di passare al supermercato la sera quando si è stanchi.

Per rendervi tutto più semplice e prenderci la mano, vi suggerisco 7 schiscette perfette per tenersi in forma fuori casa, equilibrate e gustose da portare comodamente con sé ogni giorno:

  1. Bowle vegetariana : 50 grammi di riso basmati integrale bollito, 50 grammi di ceci bolliti, 100 grammi di zucca rossa cotta al forno per 20′ a 180° (condita con olio evo, sale, pepe e rosmarino).
  2. Frittata di broccoli : Cuocete 100 grammi di broccoli in una padella antiaderente con un filo d’olio evo e uno spicchio d’aglio. Mettete il coperchio fino a cottura completa, ricordandovi di girare di tanto in tanto. Nel frattempo sbattete due uova di gallina biologiche e condite con sale e pepe. A questo punto versate le uova sopra gli spinaci, richiudete col coperto e fate cuocere a fuoco lento per 5 minuti circa. Quando la frittata è quasi cotta, giratela con un piatto e lasciatela cuocere altri 2 minuti. La frittata di broccoli è pronta per essere tagliata a tocchetti!
  3. Polpette morbide di zucchine (vedi qui la ricetta).
  4. Insalata di riso con pollo : 60 grammi di riso basmati integrale bollito, 100 grammi di pollo alla griglia tagliato a listarelle, 150 grammi di zucchine ripassate in padella con un filo d’olio e infine olio evo.
  5. Riso venere al salmone : 60 grammi di riso venere, 150/200 grammi di filetto di salmone cotto alla griglia, rucola, philadelphia light.
  6. Insalata di pasta (vedi qui la ricetta).
  7. Bresaola con rucola e grana, condita con olio evo (accompagnata da pane integrale).

Cucinate la vostra schiscetta la sera prima, sistematela in una ciotola ermetica in vetro, riponetela in frigo e portatela il giorno dopo con voi.

Inoltre vi consiglio di portare della frutta fresca e della frutta secca (circa 10 grammi al giorno- es. 7 mandorle o 5 noci) per fare gli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio, per scongiurare la necessità di correre alla macchinetta per spezzare la fame.

E voi? Quale schiscetta preferite?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *