10 consigli per torte alte e soffici

Vi è mai capitato che una torta non avesse il risultato sperato?

A me si, tantissime volte. Le prime volte era un dramma, la prendevo sul personale e vi confesso che a qualche critica o battuta benevola da parte della mia famiglia ho risposto col pianto. Era un pianto di rabbia, perché ci avevo messo tutto l’amore, la passione e l’attenzione possibile ma qualcosa era comunque andato storto. Presentare una torta non riuscita era una sconfitta e preferivo buttarla piuttosto che assaggiarla.

D’allora ne son passate di torte nel forno e ho imparato qualche piccolo segreto per ottenere delle torte alte e soffici. 

Ecco 10 consigli per delle torte soffici dal successo assicurato:

  1. Montate bene le uova con lo zucchero per ottenere un composto alto;
  2. Sostitute metà della farina con la fecola di patate per una torta soffice;
  3. Setacciate sempre la farina e il lievito per evitare la formazione di fastidiosi grumi, difficili da sciogliere;
  4. Aggiungete il lievito per dolci come ultimo ingrediente prima di infornare la torta;
  5. Non aprite mai il forno prima dei 20/25 minuti di cottura a meno che non lo preveda la ricetta, per evitare che la torta si sgonfi del tutto;
  6. Fate sempre la prova stecchino al centro della torta, perché i laterali cuociono prima;
  7. Non lasciate la torta in forno spento ma ancora caldo perché si asciuga;
  8. Fate raffreddare la torta del tutto prima di levarla dalla tortiera;
  9. Spargere lo zucchero a velo solo quando la torta si è raffreddata del tutto;
  10. Coprire la torta con pellicola per alimenti o riporre in un recipiente ermetico, in cui non passa aria, per mantenerla morbida il più a lungo possibile.

Sono 10 piccoli consigli per torte alte e soffici, frutto delle centinaia di torte sfornate da quando preparai autonomamente la prima torta al cioccolato all’età di circa 13 anni, che sicuramente la maggior parte di voi mette già in atto, ma chissà che tra questi non ce ne sia qualcuno che ancora vi sfugge.

Buona preparazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *